Controllo Alimentare a Napoli

Analisi su alimenti e strumenti di lavoro

Al.Eco S.r.l. esegue servizi di controllo alimentare a Napoli, volti a garantire la piena sicurezza degli alimenti e delle attrezzature usate per la loro lavorazione. Per i suoi controlli si avvale della rigida metodica dell’HACCP, il piano di autocontrollo alimentare volto ad assicurare l’assenza di contaminazioni esterne nelle preparazioni dei cibi. Il controllo alimentare a Napoli di Al.Eco S.r.l. comprende:
• Piano di autocontrollo alimentare secondo metodica HACCP;
• Analisi degli alimenti;
• Analisi di superfici di lavoro e attrezzature;
• Valutazione inquinamento microbiologico ambienti di lavoro.


Controlli di tipo sanitario


I controlli alimentari di tipo sanitario comprendono la verifica di un’eventuale presenza nei cibi di sostanze chimiche che potrebbero essere dannose per l’uomo. Si parla quindi di microrganismi patogeni, che potrebbero provocare in coloro che vi vengono a contatto tossinfezioni alimentari. Si cercano però anche agenti fisici dannosi, come ad esempio eventuali sostanze radioattive.
Onde evitare rischi e contaminazioni, le autorità di controllo intervengono non solo sui cibi finiti. Si controllano soprattutto tutte le fasi della catena di produzione primaria, della conservazione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti.
Le analisi legate al servizio di controllo alimentare a Napoli di Al.Eco S.r.l. servono in particolare per cercare eventuali tracce di microrganismi patogeni, come salmonella, listeria e altri. Questi microrganismi sono estremamente pericolosi per l’uomo e hanno modo di introdursi sia nelle materie prime sia nelle fasi di produzione. Sempre per salvaguardare la salute dei consumatori, i servizi comprendono anche delle indicazioni di contaminazione, in modo da verificare la presenza di muffe, lieviti o altre sostanze.


L’HACCP


La sigla sta per “Hazard Analysis Critical Control Points”, che significa Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici. È un metodo che si concentra su tutti i punti critici per la sicurezza degli alimenti, dal loro trasporto fino alle fasi ultime della conservazione e del servizio. Tutte le aziende che hanno a che fare in qualche forma con il cibo hanno l’obbligo di operare un rigido autocontrollo, applicando punto per punto il metodo HACCP. Questo riguarda i settori della produzione di materie prima e della loro trasformazione, ma anche quanti mettono i prodotti finiti in commercio o li somministrano direttamente all’utenza.
Il controllo alimentare a Napoli di Al.Eco S.r.l. serve per supportare il cliente in tutte queste fasi, così da non incorrere in problematiche dovute a un’applicazione errata delle regole. L’azienda stende il piano HACCP cui il cliente si dovrà poi attenere, analizzando fase dopo fase tutti i possibili punti critici per gli alimenti. A seconda che gli alimenti debbano passare per fasi di congelamento e scongelamento, o debbano essere lavorati con altri ingredienti, il piano cambierà.


Analisi delle superfici


L’azienda esegue un’attenta analisi microbiologica su tutte le superfici con cui gli alimenti possono venire in contatto. Ciò serve a evitare casi di contaminazione, ovvero nei quali un agente patogeno viene in contatta con la superficie, che viene poi in contatto con il cibo e lo contamina. A seconda della tipologia di materiale usato, una superficie può rappresentare un vero e proprio ricettacolo di microrganismi dannosi e favorirne la riproduzione. Ecco perché è fondamentale una manutenzione costante e una sanificazione continua delle superfici. I controlli di Al.Eco S.r.l. servono per accertarsi che le operazioni abituali siano sufficienti e per suggerire eventuali misure straordinarie.